le aziende candidabili alla formazione

Aziende, società, importatori e distributori che vogliano proporsi,

dovranno essere in grado di fornire contenuti innovativi

che siano frutto della ricerca e che abbiano un equo bilanciamento spesa/resa nei seguenti segmenti:

• Ristrutturazione, riqualificazione e consolidamento

• Arredamento d’interni e design

 

• Architettura

 

• Paesaggio

 

• Tecnologia

 

• Sicurezza

 

• Sostenibilità

 

• Costruire ecosostenibile, costruire in legno, costruire con materiali alternativi

 

• Salubrità

 

• Isolamento termico e acustico

 

• Impiantistica

 

• Storia, restauro e conservazione

 

• Strutture

 

• Componenti dell'involucro edilizio e taglio termico

 

• Materiali da cantiere: laterizi, prefabbricati in calcestruzzo, materiali estrattivi, da cava, pavimentazioni, arredo urbano, malte, intonaci, bitumi, pitture e vernici

 

• Smaltimento degli inerti e dei rifiuti da cantiere

 

• Prevenzione incendi

 

• Impiantistica e domotica

 

• Energie rinnovabili

 

• Topografia

 

• Estimo

 

• Rilievi catastali

 

• Strumenti di rilevazione

 

• Software e hardware

 

• Gestione della professione

 

• Strumenti, conoscenza e comunicazione

 

• Urbanistica, ambiente e pianificazione nel governo del territorio

Ogni candidato a diventare partner formatore dovrà essere in grado di rispondere positivamente ai seguenti requisiti:

• Azienda di spiccata e costante presenza regionale o di rilevanza nazionale/internazionale

 

• Poter produrre certificazioni adeguate e riconoscimenti nel proprio settore, se richiesti

 

• Produzione e distribuzione di prodotti rispondenti alle vigenti norme in vigore

 

• Disponibilità alla condivisione di materiale informativo e iconografico coi partecipanti ai corsi di formazione

Chi si può candidare a diventare partner formatore di Ordini e Collegi?