top of page

L'OBBLIGO DELLA FORMAZIONE:

un’opportunità

PARTNER
FORMATORE

CHI SI PUÒ CANDIDARE A DIVENTARE

DI ORDINI E COLLEGI?

Le aziende che vorranno diventare PARTNER FORMATORI, dovranno fornire contenuti innovativi e soluzioni per la progettazione nei seguenti segmenti:

ingegneria, architettura, edilizia, strutture, impiantistica, ristrutturazione, riqualificazione e consolidamento, arredo e design, illuminazione, paesaggio, tecnologia, sicurezza, sostenibilità, salubrità, isolamento termico e acustico, storia, restauro e conservazionelaterizi, prefabbricati in calcestruzzo, materiali estrattivi, da cava, pavimentazioni, arredo urbano, malte, intonaci, bitumi, pitture e vernici, smaltimento degli inerti e dei rifiuti da cantiere, prevenzione incendi, domotica, energie rinnovabili, rilievi catastali, gestione della professione, urbanistica, ambiente e pianificazione nel governo del territorio

Architettura geometrica

Ogni candidato a diventare PARTNER FORMATORE dovrà essere in grado di rispondere positivamente ai seguenti requisiti:

  • Azienda di spiccata e costante presenza regionale o di rilevanza nazionale/internazionale

  • Poter produrre certificazioni adeguate e riconoscimenti nel proprio settore, se richiesti

  • Produzione e distribuzione di prodotti rispondenti alle vigenti norme in vigore

  • Disponibilità alla condivisione di materiale informativo e iconografico coi partecipanti ai corsi di formazione

Image by Vitaly Taranov

1°STEP FONDAMENTALE

I CONTENUTI

Perché l’incontro tra architetti, ingegneri, geometri e periti industriali e le aziende possa dare i frutti sperati servono INNANZITUTTO contenuti validi

Ordini e Collegi giustamente lo pretendono come condicio sine qua non e si avvalgono della consulenza e dell’autorevolezza della nostra agenzia

I nostri esperti in partnership formative vi forniranno una consulenza imprescindibile, affinchè la proposta formativa, nella sostanza, ma anche nella forma, rispetti gli standard qualitativi imposti da Ordini e Collegi

La durata del corso o del seminario potrà variare da un minimo di n.2 ore per i webinar in modalità sincrona (in diretta) o asincrona (registrati) fino ad un massimo di n.4 ore per gli eventi frontali. Si possono prevedere anche corsi più lunghi, ma comunque suddivisi in più moduli da 2 ore (on line) o da 4 ore (frontali).

All'interno del corso o del seminario potranno intervenire uno o più relatori di una o più aziende in partnership

bottom of page