3 CFP ingegneri SOLO ingegneri iscritti all'albo di Sondrio

richiesti 3 CFP architetti
richiesti 3 CFP geometri

Non ci sono eventi in programma

Focus: interventi negli edifici in muratura e calcestruzzo armato mediante l’impiego di soluzioni in calcestruzzo strutturale leggero e materiali compositi FRCM ed FRP

 

Obiettivi formativi: il seminario nasce con l’obiettivo di fornire alcune basi fondamentali, per la scelta della migliore metodologia di intervento, all’interno di edifici esistenti in muratura e calcestruzzo armato, con particolare riferimento alle soluzioni tecniche che permettono di accedere ai benefici fiscali del 110% previsti nell’ultimo Decreto Rilancio.

Nella prima parte del corso verranno discusse le problematiche riguardanti il consolidamento e il rinforzo strutturale degli edifici, dove il raggiungimento di un livello di sicurezza elevato è l’obiettivo principale. Saranno sollevati argomenti relativi alle tipologie di intervento e loro classificazione e l’interazione di questi interventi con l’intero sistema edilizio, si andranno ad analizzare alcuni sistemi innovativi e tecniche di intervento mediante materiali compositi, con particolare riferimento agli FRCM , FRP nonché CRM (i nuovi intonaci armati). Si farà chiarezza sul quadro normativo attuale, sulla definizione di un materiale composito, campi di applicazione sugli edifici esistenti in cemento armato e muratura.

Nel corso della seconda parte si prenderanno in considerazione gli interventi a livello di diaframma di piano negli edifici in muratura. Si andranno a fissare alcuni punti fondamentali mediante la realtà pragmatica del cantiere con un utile approfondimento di alcune case history affrontate, oltre a esempi di stratigrafie e problematiche di cantiere e possibili modalità di intervento sui solai per garantire le varie esigenze di oggi.

 

PROGRAMMA

Il Superbonus 110%

Contenuti principali delle agevolazioni fiscali previste dal Decreto Rilancio

con particolare riferimento al Sismabonus

 

Classificazione delle tipologie di intervento strutturale negli edifici in muratura

(maschi murari e fasce di piano) e calcestruzzo armato (travi, pilastri e nodi trave/pilastro)

 

Terminologia di base per l’impiego dei seguenti materiali: calcestruzzi strutturali leggeri, sistemi di connessione sui solai e connessioni solaio – parete, materiali compositi FRCM, FRP e cenni al sistema CRM-intonaco armato.

 

Tipologie di intervento nei divisori orizzontali: classificazione solai di piano esistenti, interventi all’estradosso, interventi all’intradosso

 

Tipologie di intervento nelle strutture a volta: classificazione delle tipologie di volte, interventi all’estradosso, interventi all’intradosso

 

Soluzioni Laterlite e Ruregold per gli interventi di rinforzo strutturale, per i divisori orizzontali (controterra, interpiano e copertura) leggeri ed isolanti

Relatori: ing. Rocco Ronchi e ing. Emanuele Rava 

Partner tecnici

leca ruregold insieme.jpg

Sei hai bisogno di maggiori informazioni inviaci una mail cliccando qui sotto

Segreteria organizzativa



www.h25.it

mob. +39 338 85 80 597 - phone +39 393 938 63 02
skype tomsharpe1
info@h25.it