top of page

I sospesi per meno di un anno mantengono l’iscrizione alla cassa



Una buona notizia per chi ha subito una sanzione disciplinare. Almeno per gli architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori e per gli ingegneri, iscritti ad Inarcassa. Dalla newsletter della Consulta Regionale Lombarda degli Ordini degli Architetti apprendiamo che: “Il decreto ministeriale del 20 marzo 2024 ha modificato l’articolo 7 dello Statuto Inarcassa come deliberato dal Comitato Nazionale dei Delegati a luglio 2023. La modifica riguarda la gestione delle sospensioni dall’Albo dei professionisti e i loro rapporti con Inarcassa: a partire dal 20 marzo 2024 i sospesi per un periodo massimo di un anno manterranno infatti la loro iscrizione, salvaguardando gli effetti ai fini della carriera previdenziale.

Per la sospensione inferiore a un anno non ci saranno quindi variazioni e il professionista resterà regolarmente iscritto alla Cassa. Qualora, invece, la sospensione superi tale periodo, questo comporterà la cancellazione della stessa per l’intera durata del provvedimento di sospensiva”.



コメント


コメント機能がオフになっています。
bottom of page